Durante il periodo invernale solitamente sei più portata a prenderti cura dei tuoi capelli affidandoli al tuo hairstylist di fiducia. Ma durante il periodo estivo non riesci proprio a ritagliarti del tempo da dedicare a trattamenti in salone perché presa da mille impegni e rimandi il tutto a settembre. A settembre taglierò un po’ i capelli, a settembre andrò dal parrucchiere per un bel trattamento ricostruttivo, a settembre cambierò look.

In realtà i tuoi capelli hanno bisogno di te ora più che mai: salsedine, sole, cloro, aria condizionata sono tutti agenti esterni che tendono a seccare e danneggiare il capello.

L’uso costante e continuo del giusto prodotto aiuta il mantenimento di una chioma splendente.

Ecco i 3 must – have dell’estate!

  • NON TI SCORDAR DI ME…

Proprio come si sceglie la protezione solare per la pelle, scegli quella per i tuoi capelli: olio, spray o crema. Visibile o invisibile. La scelta del prodotto dipenderà non solo dalla tipologia del capello (grosso – fino // lungo – corto), ma anche dalle tue abitudini. Un prodotto invisibile e più leggero è consigliato su un capello sottile e per un utilizzo cittadino e quotidiano. Un prodotto in crema water resistant per chi ama fare lunghi bagni al mare o in piscina. Un olio che lucida, protegge e con il controllo del crespo per chi ha un capello ribelle o chi predilige un effetto visibile super shine.

  • SHAMPOO, MA QUALE?

Ricorda di avere sempre non solo un doccia schiuma rinfrescante che richiama l’estate o una crema idratante dopo sole che serva ad esaltare ed allungare l’abbronzatura, ma anche dei prodotti che detergano e trattino i tuoi capelli nel miglior modo. 

Lo shampoo andrà scelto non soltanto in base ad eventuali problemi di cute. In questo periodo dell’anno il sole aiuta molto la pelle a ripristinarsi e a far scomparire varie anomalie. Lo shampoo dovrà essere per uso frequente, dalla detersione profonda ma delicata. In questo modo potrai utilizzare un unico prodotto tutti i giorni.

  • CONDITIONER O MASCHERA? QUESTO È IL PROBLEMA

Per aver una buona riuscita del risultato finale, la scelta del prodotto da applicare su lunghezze e punte dopo lo shampoo fa la differenza. 

Ma come sceglierlo? La differenza sostanziale da cui dipende la scelta non è sul tempo di posa, come spesso si tende a pensare erroneamente, ma sul tipo di capello sul quale va applicato. 

Il conditioner, conosciuto al mondo come balsamo, ha una texture leggera e quasi gelatinosa, la sua profumazione risulta fresca e gradevole. Questo prodotto è consigliato a chi ha un capello tendenzialmente sottile, una massa non eccessiva o magari un capello completamente naturale. 

La maschera, anche conosciuta come crema, è più corposa anche quando si presenta sottoforma di gelée. Solitamente è più indicata ad una massa importante e medio/grossa.

In questo periodo estivo è sempre bene scegliere un dotto che oltre a ristrutturare la fibra capillare, nutra il capello e mantenga più a lungo il suo colore.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *