I capelli colorati continuano ad essere una delle tendenze più cool degli ultimi anni, ma su Instagram (il social più famoso al mondo), sta spopolando un nuovo trend: i METALLIC HAIR!

Se siete delle vere e proprie amanti delle tinte alternative allora non potete lasciarvi scappare questa tendenza! Da Youtuber a star di Hollywood, i METALLIC HAIR stanno conquistando proprio tutte e noi non possiamo essere da meno.
Il colore più gettonato è il METALLIC PINK, seguito dal METALLIC GREY, (ne sentiamo parlare già dal 2017).
Ma come si ottengono queste colorazioni? Il procedimento è lo stesso del rosa classico, ma il tocco metallico viene dato da un riflessane argento, applicato proprio come ultimo step.

Se il rosa non è il vostro colore non disperate, perché questo trend spazia dalle tinte più chiare a quelle più scure, l’importante è sempre il tocco finale dato dall’argento!
Ma come si portano i metallic hair? Noi vi consigliamo un taglio medio (bob, long bob) e un hairstyle morbido, ad esempio le beach waves.

La cosa più importante però, da non sottovalutare, è la cura di questo colore. Noi di Ermeshop vi consigliamo di prestare la massima e soprattutto di utilizzare dei conditioner specifici per capelli colorati.
Un ottimo prodotto può essere ALTER EGO ITALY MIRACLE COLOR CONDITIONER, un conditioner idratante per capelli colorati che ti permette di preservare e prolungare la vivacità del colore. Il conditioner alter ego idrata il capello in modo da renderlo più morbido e setoso, facilitando la pettinata.


Un altro prodotto che vi consigliamo, sempre della linea ALTEREGO è ITALY MIRACLE REPAIR SHAMPOO, uno shampoo ristrutturante per capelli trattati e danneggiati che deterge e fortifica la fibra capillare. Lo shampoo alter ego è formulato con una miscela ricca di amminoacidi in grado di riparare e proteggere le aree più danneggiate del capello, per un effetto riparatore immediato che renderà subito i tuoi capelli più forti, sani e brillanti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *